15 Ottobre 2021
PREZZI AGRICOLI: PREMIATI I CEREALI, AL DEBUTTO LA CUN SPERIMENTALE DEL GRANO DURO

Una settimana ancora nel segno del rialzo delle quotazioni dei frumenti teneri e duri. Prosegue l’onda ribassista per i suini. Sono i dati che emergono dalle rilevazioni di Ismea, Granaria di Milano e dalle Cun (è partita anche quella sperimentale per il grano duro). Bene il latte spot con aumenti del 2,4% a Milano e del 3,5% a Verona.

Carni - Per quanto riguarda i suini ad Arezzo le scrofe hanno perso il 4%, i capi da allevamento sono calati dal -2,5% dei 65 kg a –4,9% dei 40 kg, quelli da macello –2,3% (115/130 kg) e –2,9% (180/185 kg).

A Parma i prezzi dei suini da allevamento sono scesi tra il -1,2% dei 100 kg e il -4,5% degli 80 kg. I capi da macello si sono ridotti del 2,5% (156/176 kg) e del 2,9% (180/185 kg)

A Perugia i capi da allevamento giù dall’1,2% dei 100 kg al 3,7% degli 80 kg. Per il macello –4,3% (144/156 kg), - 4,3% (144/156 kg), -2,1% (156/176kg) e -3,6% (180/185 kg).

Per gli avicoli a Forlì le faraone sono aumentate dell’1,1%, ad Arezzo dello 0,8%. A Verona oltre all’incremento dell’1,2% delle faraone, salgono anche le uova:+0,9(L). +1(M), +1,2%(S) e +0,7% (XL).

Crescita del 2,4% ad Arezzo per i conigli.

Cereali - Trend positivo per i cereali. Sui mercati di Palermo e Catania il frumento duro fino, mercantile e buono mercantile è aumentato del 2%. A Cuneo il frumento tenero mercantile ha messo a segno una crescita del 6,7%, del 6% il mercantile. Bene anche mais (+3,6%) e orzo (+1,7).

Ad Alessandria aumenti del 4,2% per il grano tenero buono mercantile, del 4,3% per il mercantile e del 4,1% per il fino. Il tenero extra comunitario Northern Spring segna +0,5%.

Ad Ancona in salita il frumento duro buono mercantile (+3,2%), fino (+2,5%) e mercantile (+1,8%). A Catanzaro balzo dell’8,1% per l’avena.

A Macerata segni positivi per il frumento duro buono mercantile (+6,6%), fino (+3,1%) e mercantile (+1,3%). In calo del 2,8% l’orzo.

E infine a Matera +4,3% per il duro mercantile e buono mercantile e + 4,1% per il fino.

A Mortara unica variazione positiva per il Riso Indica Thaibonnet (+1,5%).

Per i semi oleosi ad Alessandra + 1,1% per i semi di colza, mentre a Macerata calano del 5,2% quelli di girasole. Segno meno (1%) anche per l’olio di semi raffinati di arachide a Genova.

Le rilevazioni del 12 ottobre della Granaria di Milano confermano il trend favorevole dei cereali.

Aumenti per i frumenti teneri nazionali di forza, panificabile, panificabile superiore, biscottiero e altri usi. Tra gli esteri bene panificabile, comunitario di forza, Canadian Western R, e Usa Noirthern Spring n.2. Il mercato premia anche i frumenti duri: segni positivi per il fino, mercantile e buono mercantile del Nord Italia, per fino e buono mercantile del Centro. Tra gli esteri crescono quelli dell’Unione europea ed extracomunitari. Salgono mais, orzo, avena e triticale.

Sul fronte dei semi oleosi bene i semi di soia nazionale, scendono i semi di soia esteri e quelli integrati tostati.

Per gli olii vegetali grezzi guadagnano terreno i semi di girasole e di soia delecitinata.

E infine per gli olii vegetali raffinati alimentari segno più per semi di girasole e di soia.

Tra i risoni in recupero Roma, Baldo, Carnaroli, Luna Cl, Dardo, Sant’Andrea, Lungo B, Vialone nano, Lido, Flipper e Selenio. Nessuna variazione per i risi.

Le Cun - I prezzi formulati il 14 ottobre evidenziano il persistente andamento negativo dei suini.

Per i suinetti in calo magroni e lattonzoli, con la sola eccezione per questi ultimi, della taglia da 7 kg che restano stabili. Giù i suini da macello, mentre non è stato formulato il prezzo delle scrofe. Fermi i tagli di carne suina fresca, in rialzo grasso e strutti. Per le uova provenienti da allevamenti in gabbia crescono le Small, mentre per quelle da allevamenti a terra aumentano tutte e tre le tipologie (S,M e L).

Debutta la Commissione sperimentale nazionale del grano duro. Questi i prezzi formulati nella prima riunione dell’11 ottobre.

Nord: fino (minimo 509 euro/massimo 514), buono mercantile (504/509) e mercantile (499/504).

Centro: Fino (508/513), buono mercantile (503/508), mercantile non formulato.

Sud: fino (521/526), buono mercantile (516/521) e mercantile (511/516).

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi